Notizie in evidenza


L'ozono, è l'arma più potente contro i coronavirus

Ogni giorno escono articoli scientifici che dimostrano l’enorme efficacia dell’ozono contro i coronavirus. Pensare che l’ozono funzioni con il virus SARS e con molti altri coronavirus e non funzioni con il COVID 19 sarebbe come dire che, un veleno per topi funziona con i ratti di Milano e non per quelli di Bologna. Le differenze sono veramente minime e non strutturali. Siamo quindi ragionevolmente certi che l’ozono sia l’arma migliore in assoluto per combattere il coronavirus senza effetti collaterali quali quelli dei pesticidi e altri prodotti chimici. Oggi vorrei sottoporvi questo recente articolo del Thailand Medical News, tradotto appositamente per tutti voi. In fondo all’articolo vi lascio il link della fonte ufficiale..

L'ozono può essere usato per distruggere il nuovo coronavirus e disinfettare le aree

Mentre il coronavirus continua a evolversi e diventare più virulento, ci sono molte domande senza risposta in quanto non ci sono stati studi clinici o scientifici adeguati che sono stati condotti su di esso per quanto riguarda le sue proprietà ecc. Poiché il coronavirus 2019-nCoV ha fatto il suo debutto inaugurale nel mese di dicembre 2019.
Non ci sono dubbi sulla durata di un virus come il coronavirus , in grado di sopravvivere al di fuori di un ospite cioè sulle superfici. Il virus dell’influenza può sopravvivere tra 5 ore e 7 giorni su una superficie esterna a seconda della temperatura e dell’umidità dell’ambiente, mentre i norovirus che in genere attaccano il tratto gastrointestinale, possono sopravvivere fino a quattro settimane su superfici anche in condizioni calde e secche e possono resistere la maggior parte dei disinfettanti. In genere la maggior parte dei virus respiratori come il coronavirus favorisce una temperatura più fredda. Finora non sono stati condotti studi sul nuovo coronavirus o sul virus SARS, suo “cugino stretto” per quanto riguarda il tempo in cui può sopravvivere all’esterno in superficie.

E' stato dimostrato che l'ozono uccide il coronavirus SARS

È sbagliato supporre che il coronavirus può rimanere attivo solo per poche ore in superficie, come suggerito da un’organizzazione sanitaria attraverso il suo sito online, che sta sostenendo che è la principale fonte di informazioni sul coronavirus quando non ci sono prove scientifiche di ciò. Se qualcuno dovesse essere infettato a causa di condizioni contrarie al proprio consiglio, non dovrebbe esitare a denunciare tale organizzazione in tribunale per la diffusione di informazioni che non sono ancora state accertate scientificamente, causando danni. I virus in genere non sono realmente organismi viventi di per sé. Sono bio-molecole complesse che hanno bisogno di una cellula vivente per essere attive. Per essere sicuri, poiché non sappiamo ancora per quanto tempo questi coronavirus può sopravvivere sulle superfici, è meglio disinfettare le aree che hanno molti contatti con le persone, anche se mostrano segni di infezione o meno. Un buon modo per farlo è distribuire gas ozono. È stato dimostrato che il gas ozono uccide il coronavirus SARS e poiché la struttura del nuovo coronavirus 2019-nCoV è quasi identica a quella del coronavirus SARS, è relativamente sicuro affermare che funzionerà anche con il nuovo coronavirus, sebbene si noti che non esistono studi fino ad oggi, tranne uno attualmente in corso in Cina presso l’Istituto di virologia di Hubei al riguardo. I progressi di tale studio hanno dimostrato che funziona e lo studio dovrebbe concludersi entro la fine di questa settimana e pubblicato ufficialmente sulla rivista Virology.

Ma l'ozono è davvero efficace contro il coronavirus COVID-19?

Esistono più di 17 studi scientifici che dimostrano che il gas ozono è in grado di distruggere il coronavirus SARS . L’ozono è un gas presente in natura creato dagli atomi di ossigeno. La molecola di ossigeno è composta da 2 atomi di ossigeno. Queste molecole di ossigeno sono rotte in atomi dalla scarica della corona durante i temporali o dalla luce UV del sole. I singoli atomi di ossigeno non possono esistere da soli senza riorganizzarsi in molecole di ossigeno di-atomiche. Durante questa fase di ricombinazione alcuni atomi si raggrupperanno in ossigeno tri-atomico allentato. Questa nuova molecola si chiama ozono o O3. I generatori di ozono sono in grado di produrre ozono dall’aria normale e vengono normalmente utilizzati come disinfettanti per l’ambiente.

Gli effetti antipatogeni dell’ozono sono stati confermati per diversi decenni. La sua azione di uccisione su batteri, virus, funghi e in molte specie di protozoi, costituisce la base per il suo crescente utilizzo nella disinfezione delle risorse idriche municipali nelle città di tutto il mondo. In genere, i virus sono piccole particelle indipendenti, costruite con cristalli e macromolecole. A differenza dei batteri, si moltiplicano solo all’interno della cellula ospite. L’ozono distrugge i virus diffondendosi attraverso il rivestimento proteico nel nucleo dell’acido nucleico, causando danni all’RNA virale. A concentrazioni più elevate, l’ozono distrugge il capside o il guscio proteico esterno per ossidazione. Numerose famiglie di virus tra cui il poliovirus I e 2, i rotavrosi umani, il virus Norwalk, i parvovirus e l’epatite A, B e non-A non B sono tra le altre suscettibili alle azioni virucide dell’ozono.

La maggior parte degli sforzi di ricerca sugli effetti virucidi dell’ozono si sono concentrati sulla propensione dell’ozono a spezzare le molecole lipidiche in siti con configurazione a legame multiplo. Infatti, una volta che l’involucro lipidico del virus è frammentato, il suo nucleo di DNA o RNA non può sopravvivere. Hanno anche iniziato a studiare virus non avvolti (Adenoviridae, Picornaviridae, vale a dire poliovirus, Coxsachie, Echovirus, Rhinovirus, Epatite A ed E, e Reoviridae (Rotavirus). I virus che non hanno una busta sono chiamati “virus nudi”. Sono costituiti da un nucleo di acido nucleico (fatto di DNA o RNA) e da un rivestimento di acido nucleico, o capside, fatto di proteine. L’ozono, tuttavia, a parte la sua ben nota azione sui lipidi insaturi, può anche interagire con determinate proteine e i loro costituenti, vale a dire gli amminoacidi. In effetti, quando l’ozono viene a contatto con le proteine del capside, si formano idrossidi proteici e idrossidi proteici e idrossidi proteici. I virus non hanno protezioni contro lo stress ossidativo. I virus avvolti sono generalmente più sensibili alle sfide fisico-chimiche rispetto ai virioni nudi. Sebbene gli effetti dell’ozono sui lipidi insaturi siano una delle sue azioni biochimiche meglio documentate, è noto che l’ozono interagisce con proteine, carboidrati e acidi nucleici. Il nuovo coronavirus è un virus avvolto…


Fonte: https://www.thailandmedical.news




Leggi altri articoli pubblicati sull'efficacia viricida dell'ozono:

» Terapia ozono sulla SARS (fonte ziondaily.com)
» Disinfezione con ozono delle aree soggette a SARS(fonte ozonetech.com)
» L’ozono distrugge il nuovo Coronavirus(fonte thailandmedical.news)
» L’ozono, un arma potente per combattere COVID-19 – (fonte china.org.cn)
» Indicazioni del Ministero della Salute – (fonte salute.gov.it)
» OMS conferma l’efficacia disinfettante dell’ozono – (fonte who.int)
» CONCLUSIONI: L’efficacia viricida dell’ozono


Le sanificazioni ad ozono, vengono messe in atto con procedure di disinfezione altamente professionali, e sopratutto con generatori di ozono certificati, in grado di raggiungere una qualità di saturazione degli ambienti in PPM, necessaria per inattivare coronavirus. I nostri tecnici sono dotati di misuratori di ozono per accertarsi che il generatore abbia raggiunto una saturazione di almeno 2 PPM per 30 min.

I virus e i batteri, possono essere inattivati attraverso l’ozono, solo con generatori professionali in grado di produrre ozono di alta qualità. Per queasto è necessaria un esperienza tecnica notevole nell’utilizzo, settaggio dei generatori di ozono. Uno studio medico sul coronavirus e sulla Sars del maggio 2003, conferma: L’ozono, a grazie alle sue speciali proprietà biologiche, ha attributi teorici e pratici per renderlo un candidato valido come inattivatore del virus SARS attraverso una varietà di meccanismi fisico-chimici e immunologici.

Leggi il fascicolo informativo sull'efficacia dell'ozono.

Chiama il numero verde 800198100 o via whatsapp al 3403647088. Un nostro consulente ti darà le risposte alle tue domande.

🌳 Evita i pesticidi con La BioSanificazione Numero Verde Gratuito 800198100

#Ekonore #LaBioDisinfestazione #Naturale #Disinfezione #Coronavirus #Ozono #Disinfettante #Sanificazione